logo General Processor   General Processor modello T



 

Scheda del prodotto


Costruttore: General Processor
Categoria: personal computer
Luogo d'origine: Firenze, Italia
Anno produzione: 1979
Catalogato nel: 2022, donato da Marco Zucchini
Dati tecnici: cpu Z80; ram 16KB; monitor 16x64 caratteri


Descrizione

Nato nella General Processor di Firenze nel 1979 dalla mente di Gianni Becattini, uno dei primi in Italia a progettare computer coi microprocessori, questo elaboratore è basato sull´emergente cpu Z80, allora al top delle prestazioni con velocità fino a 4 MHz. Si chiamò "modello T" perché era il primo nato in General Processor a prevedere una produzione in serie (come per la famosa automobile della Ford), anche se molto era ancora fabbricato artigianalmente (all´epoca veniva prodotto un esemplare di modello T al giorno).
Come molti calcolatori dell´epoca, il mobile integrava l´elettronica, il monitor e la tastiera, dotazione minima per il funzionamento; esternamente potevano essere collegate memorie di massa di vario tipo: registratori a cassette, floppy da 8 e 5 pollici, hard disk, a seconda delle esigenze e, soprattutto, dei soldi disponibili (la versione con hard disk costava 8.722.000, contro 1.731.000 Lire della sola unità centrale). La sua architettura modulare, basata su una scheda madre con varie schede ad innesto, ed un doppio bus di trasferimento dati sono primizie utilizzate successivamente come standard nella progettazione dei pc.
Il CP/M della Digital Research, sistema operativo standard nel settore business prima dell´introduzione del DOS, ne evidenzia il suo profilo professionale, potendo usufruire di una vastissima biblioteca di software sviluppato per quel sistema operativo.

 
 

Questa pagina è stata visitata 1621 volte dal 09-08-2022.